Il viaggio più lungo: il nuovo IWC Pilot Spitfire

Scritto da:IWS Team|

Il viaggiatore è colui che ama scoprire, vedere, visitare, conoscere nuove culture, paesi ed emozioni, arrabbiandosi ogni qualvolta qualcuno gli chieda dove sia stato in vacanza la scorsa estate.

Il sogno più grande che ha accompagnato molti di questi amanti dell’avventura è sicuramente uno solo: il giro del mondo.

Reso probabilmente celebre da Joules Verne, questo particolare tipo di viaggio consiste nell effettuare un giro intorno al globo visitando i paesi scelti e tornare dove si era partiti.

La scelta dei paesi spetta ai viaggiatori, ma è determinata anche dal tempo a disposizione e dal mezzo di trasporto scelto per portare a termine questa grande avventura.

Spesso, per rendere l’esperienza ancora più ricca di emozioni, chi decide di tentare il giro del mondo lo fa usando mezzi di trasporto inusuali, storici o comunque non convenzionali.


“The longest flight”

Il 5 Agosto è partita da Goodwood una spedizione voluta dai fondatori della accademia di volo Britannica Boultbee, che tenteranno l’impresa utilizzando esclusivamente uno Spitfire originale degli anni ’40, famoso aereo da guerra monoposto, adeguatamente restaurato per l’occasione. Prende così il nome di “Silver Spitfire – The Longest Fligh”, simboleggiato dall’aereo che si vede oggi spesso associato ad IWC.

Nel corso del viaggio toccheranno 30 paesi diversi (sorvolando anche l’Italia!) e percorreranno circa 43.000km.


Un nuovo orologio per l’occasione

Con una tradizione quasi centenaria riguardante gli orologi da pilota, IWC sponsorizza la spedizione e, in occasione di questa, ha creato una serie limitata a 250 esemplari del suo amato e conosciutissimo Pilot.

Questo nuovo Pilot “Spitfire” presenta una importante cassa in acciaio inossidabile da 46mm di diametro, per rendere, grazie anche agli indici luminosi, più facile la lettura del quadrante in ogni situazione di volo.

Il fondello è chiuso e insieme alla corona a vite rendono l’orologio impermeabile fino a 6 atmosfere.

Il calibro automatico cal.82760 di manifattura IWC con 60 ore di riserva di carica è dotato di un avanzato sistema di regolazione automatica del fuso orario grazie alla ghiera nera con un inserto con vari time-set delle principali città del mondo.

Basterà girare la ghiera fino alla città desiderata per far si che le ore, l’indicazione delle 24ore e la data si regolino automaticamente sul fuso orario desiderato.

Il vetro zaffiro antiriflesso che protegge il quadrante è anti-decompressione, caratteristica fondamentale per essere usato in ambienti (come l’aereo) dove ci possono essere dei forti sbalzi di pressione dovuti ai repentini cambi di altitudine.

L’acciaio della cassa, il nero di quadrante e ghiera e il verde militare del cinturino in tessuto rendono omaggio sia ai colori dello Spitfire che al background avio-militare dal quale provengono gli orologi IWC.

Questa particolare edizione limitata a 250 esemplari è stata creata per accompagnare ed assistere i due piloti Steve Boultbee-Brooks e Matt Jones nella loro spedizione e sarà disponibile sul mercato per un tempo limitato ad un prezzo di 14.200 €.

Articoli recenti

COMMENTI

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

AUTORE

Team Italian Watch Spotter
Team Italian Watch Spotter
Back to top

Login

Registrati

Nome*
Cognome*
Email*
Nome utente **
Questo sarà il nome che gli altri utenti vedranno quando commenterai gli articoli
Password*
Conferma Password*
Accetto il trattamento dei miei dati personali da parte di Italian Watch Spotter*

Iscriviti alla nostra newsletter!

Non perderti tutti gli aggiornamenti sul mondo dell’orologeria con i migliori articoli della settimana e i riassunti mensili.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Non perderti tutti gli aggiornamenti sul mondo dell’orologeria con i migliori articoli della settimana e i riassunti mensili.