Gli orologi della serie televisiva “Mad Men”

Scritto da:Patrick R.|

Ah, “Mad Men”: la serie che racconta le vite matte degli uomini e delle donne ancor più matti di Madison Avenue negli anni ’60. Se si riesce a guardare oltre l’incredibile quantità di sessismo, adulterio (ehi, era la New York degli anni ’60 per l’amor del cielo), una dubbia moralità e un accenno di razzismo, lo show dedica una grandissima attenzione al dettaglio.

Il team dietro tutto questo è composto da tre figure estremamente rispettate quando si tratta dei “dietro le quinte” del mondo del cinema e delle serie TV: stiamo parlando di Scott Buckwald e Ellen Freund, che hanno unito le loro forze e competenze con la costumista Janie Bryant vincitrice di un Emmy, così da poter ricreare l’atmosfera degli anni ’60 attraverso costumi, arte, e, per la gioia di questo articolo, orologi.

Molti dei pezzi ad apparire sullo schermo non sono repliche, bensì sono stati noleggiati da Derek Dier, titolare di WatchesToBuy, il quale si auto definisce come uno che “ha comprato e venduto orologi vintage per oltre 35 anni, fornendoli a collezionisti e a mondo del cinema”.

Ad ogni modo, senza bisogno di altre presentazioni, è arrivato il momento di immergersi nel mondo di Mad Men e scoprire gli orologi al polso degli attori di questa pluripremiata serie TV.


Don Draper – una progressione attraverso le stagioni

Prima Stagione

Il primo pezzo sulla lista è un Master Memovox di Jaeger-LeCoultre in versione “Tuxedo”, indossato dal personaggio chiave della serie. Questo è il nome ufficioso dato all’orologio con quadrante bianco con un anello esterno nero e cassa in acciaio.

Questa linea di JLC fu molto popolare con gli uomini d’affari degli anni ’60: la funzione di sveglia meccanica faceva da assistente personale e, specialmente con la configurazione “Tuxedo”, era più che appropriata per eventi ed ambienti formali: un orologio perfetto per Don Draper, e che complimenta il trambusto della “Big Apple” nella prima stagione.

La Master Memovox fu messa fuori produzione alla fine del decennio, per poi essere rintrodotta nel 2012 con la versione “Tribute to Deep Sea”. Date un’occhiata per scoprire le loro differenze!

Seconda Stagione

La Master Memovox non era l’unico Jaeger-LeCoultre al polso del protagonista: nella seconda stagione, Don Draper passa a un bellissimo Reverso Classique in oro giallo con cinturino di pelle marrone.
(Trovate la storia del Reverso Jaeger-LeCoultre qui).

Introdotto nel 1931 come orologio per giocatori di Polo (la funzione di cassa girevole serve per proteggere il vetro), poco dopo il suo lancio, il Reverso divenne ricercatissimo da uomini di stili di vita diversi.
Elizabeth “Betty” Draper, la moglie di Don, sfrutta la caratteristica omonimia del Reverso ed incide il fondello.

Nel 2012, JLC collaborò con i dirigenti della serie per creare il Grande Reverso Ultra Thin – Tribute to Mad Men: un’idea stupenda e di grande successo.
Limitato a 25 pezzi, quest’orologio elegantissimo è molto simile al “Tribute to 1931” dell’anno prima: entrambi pezzi hanno uno stupendo quadrante nero opaco e luminosissime lancette a bastone. Il fondello è inciso col logo di “Sterling Cooper Draper Pryce”, il nome della società pubblicitaria della serie.

Nella scatola si possono trovare delle riproduzioni ad alta risoluzione di vecchie poster promozionali della Jaeger-LeCoultre, che rendono questo pezzo un “must have” per gli appassionati del vintage.

Quarta Stagione

In questa stagione, Don Draper lavora con i dirigenti della Rolex per una campagna pubblicitaria Nordamericana, perciò un re-styling era prevedibile. Il Direttore Creativo della SCDP opta per il Rolex Explorer I, inconfondibilmente riconosciuto grazie ai numeri Arabi in corrispondenza delle ore 3, 6, e 9 sul quadrante nero lucido, accompagnato dal bracciale Oyster.

Questa era una scelta naturalissima per Don: l’Explorer, con la sua ghiera liscia e la cassa sottile, è un pezzo molto versatile, che si può indossare in ufficio e agli eventi black-tie (nonostante rimanga un orologio sportivo). Un Submariner non sarebbe probabilmente stato in grado di offrire lo stesso risultato.

Quinta Stagione

I responsabili di scena dovevano trovare un nuovo orologio caratteristico per Don Draper per la nuova stagione. Avendo già utilizzato Rolex e Jaeger-LeCoultre, il team selezionò l’Omega Seamaster DeVille ref.166.020 con quadrante nero: un pezzo che risale al 1966. Non a caso, il 1966 è proprio l’anno in cui è ambientata questa stagione.

Questa scelta è probabilmente stata dovuta alla popolarità della collezione Seamaster negli Stati Uniti durante gli anni ’50 e ’60. Questi orologi erano rivolti a chi amava la vela, le immersioni e altri sport acquatici. I DeVille furono le versioni più formali ed eleganti della famiglia Seamaster: molto più raffinati rispetto ai Seamaster standard con quadranti bianchi.

Nonostante il Reverso e l’Explorer siano di certo più riconosciuti ed acclamati agli occhi del grande pubblico, il DeVille (almeno nella mia opinione) è l’orologio sinonimo di “Mad Men”. Non solo perché sono personalmente appassionato di Omega vintage, in particolar modo di Seamaster, ma più per il fatto che il protagonista indossa questo pezzo per l’intera durata della quinta stagione fino al termine della serie (ultima puntata della settima stagione). È l’orologio che accompagna Don Draper durante la più importante evoluzione del suo personaggio.

La referenza 166.020 ha fatto colpo anche sull’attore che interpreta il protagonista: Jon Hamm.
A tal punto che il DeVille è entrato nella collezione personale dell’attore. Hamm infatti lo indossa anche sulla copertina della rivista “Rolling Stone” dell’Aprile del 2013.


Roger Sterling

La volpe d’argento di nome Roger Sterling, collega di Don Draper, è un uomo di classe ed estremamente affascinante.

Il pezzo che descrive meglio il personaggio è un Tudor Oyster-Prince ref. 7967 del 1959: un orologio che monta il primo movimento automatico della Rolex.

Derek Dier diede il soprannome “Tuxedo” a questa versione dell’Oyster-Prince per il quadrante nero-argentato. Questo pezzo è più conservativo rispetto a quelli di Don Draper, rispecchiando la differenza tra le due generazioni.

Proprio come l’Omega di Jon Hamm, John Slattery s’innamorò di questo Tudor. L’attore che interpreta Sterling ha voluto anche lui portarsi a casa questo pezzo!


Megan Draper

La moglie di Don, Megan Draper, indossa una Jules Jürgensen Est.D 1740.

Quest’orologio ha una cassa a forma d’ellisse in oro bianco 14kt ed una ghiera diamantata. È un pezzo elegantissimo e viene indossato perfettamente da Megan (Jessica Paré) che sfrutta la ricchezza e lo stile di vita Jet-Set degli anni ’60.


Pete Campbell

Nella quinta stagione, il vice gestore Pete Campbell – interpretato da Vincent Kartheiser – indossa uno strano Hamilton “Sputnik”.

Quest’orologio ha una cassa multidimensionale ad anse svasate ed un quadrante che riflette perfettamente il design degli anni ’60.
Ricordando che l’Hamilton “Sputnik” era il pezzo della casa all’epoca più accessibile, è una buona scelta da parte del team creativo.


Ken Cosgrove

Nella terza stagione, al polso del dirigente interpretato da Aaron Staton, è possibile trovare un Hamilton Electric. Da non confondersi però con il Ventura: un pezzo ugualmente popolare nel decennio grazie al fatto che è stato indossato da Elvis Presley.
L’orologio gli fu donato da un cliente che rimase molto impressionato dal suo lavoro.

L’Hamilton “Electric” fu introdotto nel 1957 e rivoluzionò il mondo dell’orologeria col suo movimento molto particolare: utilizza una pila (ma non un movimento a quarzo!) per muovere le lancette, al posto di un calibro meccanico.

Cosi come lo “Sputnik” di Pete Campbell, l’Hamilton “Electric” ha delle anse spettacolari – date un’occhiata!

Non vogliamo rivelare la trama della serie, ma è veramente interessante ed avvincente analizzare i tratti dei personaggi e paragonarli ai gusti orologieri, specialmente in come cambiano accompagnando i personaggi attraverso le stagioni.

Quando si guarda un po’ più da vicino, le scelte sono perfettamente appropriate. Non c’è da stupirsi se, anche grazie agli orologi indossati durante Mad Men, sono stati vinti così tanti premi Emmy.

Oltre ad essere di ottima manifattura, sono proprio quelli che potrebbero candidarsi per il tuo primo orologio. Ancora incerto? Abbiamo scritto una guida a riguardo proprio qui!

Autore

Patrick R.
Traduttore ed Autore
Classe 1999. Si avvicina all'età di 17 anni al mondo dell'orologeria. Ha quasi pianto quando ha ricevuto il suo primo orologio meccanico. Ossessionato dall'estetica degli anni 50 e 60, lo stile e la bellezza. Studia ingegneria meccanica all'università di Loughbourugh e gioca a Rugby. Pratica ogni sport che possa esser fatto sotto il sole, eppure non possiede ancora un orologio "sportivo".

Ti potrebbero interessare

Back to top