Richard Mille per Roberto Mancini

Scritto da:Enrico L.|

Roberto Mancini non è solo un grande maestro di calcio ma anche un vero appassionato di Richard Mille ed orologi in generale. Oggi ItalianWatchSpotter vi farà scoprire il nuovo Richard Mille RM 11-04 Roberto Mancini, progettato con la collaborazione proprio dell’allenatore della nostra Nazionale.

Siamo da poco entrati nel nuovo anno e con la mente si pensa già agli eventi da non perdere in questo 2020. Uno in particolare attirerà l’attenzione di ogni appassionato di sport: il campionato Europeo di calcio UEFA EURO 2020. L’Italia e la Nazionale di Mister Mancini sarà protagonista assoluta di questo evento, dato che Roma ospiterà la gara inaugurale del torneo il 12 giugno.

La Nazionale Italiana, con 10 partite vinte su 10, si è meritatamente qualificata grazie allo splendido lavoro svolto dal Commissario Tecnico. Roberto Mancini, infatti, ha dato una nuova identità alla squadra, dopo la cocente delusione della mancata qualificazione ai mondiali di Russia 2018. 


Dedicato al mondo del pallone

Non è la prima volta che Mancini e Richard Mille lavorano fianco a fianco per la produzione di un orologio.
Già nel 2013 Mille ha presentato l’ RM 11-01, che presentava delle innovazioni studiate appositamente per la gestione del tempo durante le partite di calcio.

A prima vista i due modelli potrebbero sembrare molto simili, facendo pensare esclusivamente ad un restyling estetico. Se guardati più da vicino, invece, sono molteplici le innovazioni apportate.

L’RM 11-04, come lo 01, sono due cronografi dedicati unicamente al calcio.

Richard Mille ha creato un prodotto totalmente differente da quello che oggi offre il mercato.
Non esistono infatti cronografi che permettano di leggere con precisione e facilità la durata di una partita, compresi i tempi di recupero ed i supplementari.

Tutto questo è reso possibile dal cronografo Flyback e dai contatori sul quadrante che, per rendere più intuitiva la lettura, sono solo due.

Il più grande, posizionato al centro del quadrante, indica, tramite due differenti lancette, il minuto di gioco (lancetta verde, bianca) e i secondi (lancetta con la punta rossa). Il pulsante ad ore 2 permette lo start del cronografo, mentre quello ad ore 4 consente di far ripartire il cronografo senza il bisogno di stopparlo.

Sul quadrante sono indicati in colore rosso gli extra time (minuti di recupero), indicazioni fondamentali per un allenatore, in quanto quasi mai riportati sui tabelloni degli stadi.

L’orologio è inoltre un calendario annuale, in quanto la data ad ore 12 è programmata secondo la normale distribuzione dei giorni nei mesi.


Le novità

Sono molteplici le novità apportate da Richard Mille in questo nuovo modello per Roberto Mancini: dal calibro ai colori tutto è stato rivisitato e migliorato.

Partendo dal movimento, il più moderno ed efficiente calibro RMAC3 ha sostituito il RMAC1, mantenendo però le stesse complicazioni del modello precedente. Questo nuovo calibro migliora notevolmente le prestazioni in quanto viene ridotto il rapporto peso/resistenza e garantisce fino a 55 ore di riserva di carica.

Una novità che balza subito all’occhio è il materiale utilizzato per la cassa: dal titanio si è passati all’utilizzo del Carbon TPT (una sovrapposizione di circa 600 sottilissimi strati di carbonio), materiale che garantisce allo stesso tempo resistenza e leggerezza. La nuova colorazione risalta anche davanti agli occhi dei meno esperti.

Vista la collaborazione con il CT Mancini, i colori scelti sono quelli del nostro tricolore e l’azzurro Savoia, utilizzato per le maglie della nazionale.

Anche la corona di carica dell’RM 11-04 ha subito un notevole restyling, che adesso è al pari di quelle presenti sugli RM 11-03. Sia a livello estetico che funzionale, infatti, la doppia gommatura garantisce una migliore presa ed aderenza delle dita durante la regolazione dell’orologio.


Una nuova vita…

Questo RM 11-04 dà nuovo slancio ad un modello che era ormai obsoleto e lontano dalla filosofia di innovazione tecnologica tipica del brand.

Per le sue caratteristiche, questo modello rimane un orologio interessante e particolare, visto anche il solido legame creato con la nostra nazionale di calcio e il CT Roberto Mancini.

Autore

Enrico L.
Autore
Classe 1994, da anni appassionato di orologi e automobili. Affascinato in particolare dai materiali all’avanguardia ad alte prestazioni mixati con l’eleganza della migliore arte orologiera.

Ti potrebbero interessare

Back to top